Il BiciClubItaliano pedala… “Sulle tracce della storia”

La Società Ciclistica Avio ha ideato un progetto intitolato “Sulle tracce della Storia” per ricordare i tanti prigionieri trentini internati in Russia durante la grande guerra e rientrati a casa grazie all’impegno di persone quali la Marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga di San Leonardo nel comune di Avio. In bicicletta per oltre 3.000 chilometri (dalla cittadina russa di Kirsánov fino ad Avio, Trento) per ricordare l’incredibile opera solidale della Marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga. Una storia ed una avventura che varrà la pena seguire e raccontare… Tra non molto tempo andrà difatti a compimento il centesimo anniversario della prima guerra mondiale nella quale sono stati coinvolti circa 60.000 soldati trentini che indossavano la divisa austriaca. Molti di questi sono morti, tanti altri sono stati catturati e relegati nei campi di raccolta dispersi in Russia. Dei 25.000 soldati asburgici di lingua italiana fatti prigionieri, circa la metà era di origine trentina. Alcune migliaia di questi sono rientrati grazie all’aiuto di persone sensibili quali la marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga che fin dall’autunno del 1914 ha seguito le loro sventurate vicende cercando di aiutarli in ogni modo possibile. Nel 1919 molti di questi soldati non erano ancora tornati a casa, ed è per questo si è voluto ricordarli ripercorrendo in bicicletta alcune delle tracce da loro lasciate in territorio straniero. Ecco dunque il progetto “Sulle tracce della Storia”, ovvero un viaggio in bicicletta che avrà luogo questa estate lungo uno dei tanti tragitti seguiti dai prigionieri per rientrare in famiglia. Tremila chilometri di strada. Tremila chilometri di storia per non dimenticare le sofferenze di chi si è trovato a combattere una guerra senza quasi conoscerne le cause. Il progetto “Sulle tracce della Storia” ha trovato un fattivo sostegno da parte del nostro BiciClubItaliano, oltre a quello del media Cicloturismo e di altre aziende private del calibro di Pirelli, Falconeri, la Cassa Rurale Vallagarina e Italiaspirazioni, ma anche da istituzioni di primissimo piano come la Provincia di Trento (il neo Governatore Fugatti non ha mancato la recente presentazione ufficiale a San Leonardo…), Trentino Marketing, l’Apt Rovereto Vallagarina, il Museo della Guerra ed ovviamente la Tenuta San Leonardo. avio.asd@gmail.com biciclub.it