Gaerne con Campenaerts alla conquista del Record dell’Ora UCI!

Victor Campenaerts ha scritto un pezzo di storia del ciclismo mondiale al sul Velodromo Bicentenario ad Aguascalientes (Messico). Il ciclista del team Lotto Soudal ha percorso 55,089 chilometri in un’ora e ha battuto il record precedente, stabilito da Bradley Wiggins nel 2015, di oltre 500 metri!| In questo modo, Victor Campenaerts può definirsi a tutti gli effetti, dopo mesi di allenamenti e preparazione, il nuovo detentore dell’UCI Hour Record.

Alle 18 in punto (CET), il campione europeo a cronometro ha iniziato la sua prova. Dopo un’attenta partenza, Campenaerts era già sulla buona… strada per battere il Record dell’Ora già pochi istanti dopo. Durante il tentativo il belga ha corso costantemente a un ritmo di 55 chilometri all’ora. Durante gli ultimi quindici minuti, sembrava che Campenaerts avesse un momento di difficoltà, ma il ciclista del team Lotto Soudal aveva ancora energia per aumentare il ritmo nel finale. Alla fine, il belga ha superato il magico confine di 55 chilometri ed è stato incoronato il nuovo detentore del record delle ore UCI con una distanza complessiva di 55,089 chilometri!

«Mi dà grande soddisfazione vedere che tutti questi mesi di preparazione sono stati premiati – ha affermato Campenaerts appena sceso di bicicletta – tutto è filato liscio nel miglior modo possibile. L’intero Team Lotto Soudal mi ha sostenuto in questa missione, che ovviamente mi ha creato molta pressione, ma questo mi ha motivato ancora di più a renderlo qualcosa di speciale».

Vale davvero la pena sottolineare che parte di questo risultato è anche italiano, il brand calzaturiero Gaerne ha difatti contribuito a questo progetto sviluppando insieme a Victor Campenaerts una speciale scarpa aerodinamica dedicata esclusivamente al Record dell’Ora.

«Queste scarpe – ha rilanciato Campenaerts – sono molto comode, le ho indossate unitamente alle calze anche durante la mia recente vittoria alla cronometro della Tirreno Adriatico, e continuerò ad usarle anche nelle prossime prove contro il tempo. Sono davvero straordinarie!»

gaerne.com