Con Garmin Varia la sicurezza è per tutti

La bicicletta è al centro della ripresa grazie alla mobilità sostenibile e sicura di cui è capace. Proprio sul fattore sicurezza Garmin con i suoi radar retrovisori Varia fornisce degli strumenti semplici da usare e molto utili, che si rivolgono a tutti i tipi di ciclisti: da quello evoluto che si allena parecchi giorni a settimana fino al cittadino che sceglie la bicicletta per la mobilità quotidiana.

Il nuovo  Varia RVR315 si rivolge a chi usa la bicicletta per i propri spostamenti quotidiani in città, dove il traffico è sempre costante, ma che non necessariamente possiede un ciclocomputer sul manubrio. Grazie alla nuova  app Varia, i radar Garmin possono infatti interagire con un normale smartphone  (dove compatibile) trasformandolo in un vero e proprio monitor da cui poter visualizzare il sopraggiungere dei veicoli alle proprie spalle.  Per rendere i segnali ancor di più facile comprensione, l’applicazione utilizza, oltre ad  avvisi sonori, grafiche semplici e tre colori per distinguere tre livelli di pericolo: il verde indica che la situazione è sotto controllo, il giallo che un veicolo sta arrivando e il rosso che un’auto si sta avvicinando ad alta velocità.

Il modello  Varia RTL515, oltre alle funzioni elencate per Varia RVR315,  prevede una luce posteriore integrata che, durante il giorno, è visibile fino a 1,6 chilometri, in modo che i conducenti dei veicoli possano individuare facilmente il ciclista lungo la carreggiata. Inoltre, la  funzione Gruppo consente allo strumento di emettere una luce a bassa intensità, meno fastidiosa agli occhi dei compagni quando si pedala con altre persone, ma comunque visibile agli automobilisti.

Se utilizzati con uno smartphone compatibile, i nuovi Varia RVR315 o RTL515  con tecnologia Bluetooth possono essere associati con la nuova  Varia App  di Garmin