Via dei Marsi, Ciccanti bissa il successo del 2017

Pedalare in mountain bike nel Parco Regionale del Velino-Sirente e tra gli scavi archeologici del sito di Alba Fucens… E’ stato ancora un successo La Via dei Marsi, che ha visto la partecipazione di tanti bikers laziali, campani, abruzzesi e molisani aderenti ai circuiti Abruzzo Mtb Cup, Sulle Orme dei Sanniti, Dys-Trophy Tour e Race Cup Centro Italia Mtb. Tanti apprezzamenti anche verso l’ottima organizzazione logistica del Centro Merci della Marsica.
La gara ha avuto come interpreti principali Marco Ciccanti e Alessandro Valente della Bike First Car, Luigi Ferritto (Team Giannini Evolution Bikes) e Giovanni Pensiero (HGV Cicli Conte).
Tra incidenti di percorso e meccanici, a rimanere da solo al comando e indenne da ogni imprevisto negli ultimi 20 chilometri è stato Ciccanti che si è regalato la seconda vittoria consecutiva in questa corsa mettendosi alle spalle il compagno di squadra Valente, podio completato da Pensiero. A comporre il podio femminile Karin Sorgi (Asd Briganti d’Abruzzo), Chiara Ciuffini (Cicli Taddei) e Letizia Giardinelli (Team Naturabruzzo). Circa una ventina i biker che hanno scelto il percorso ridotto da 28 chilometri.
Degna di nota la presenza del biker Tony Biondi promotore della campagna di solidarietà del Dys Tour Trophy verso il piccolo figlio Denis (che combatte contro la distrofia muscolare di Duchenne e Becker patologia genetica rara che si manifesta nell’infanzia) nonché la mascotte della Gran Fondo con vincitore assoluto Ciccanti ha “donato” in regalo il numero di gara “1” come segno di vicinanza e di affetto verso il piccolo Denis.

Le classifiche
Lungo uomini: 1° Marco Ciccanti (Bike First Car) in 2 ore 12’12”; 2° Alessandro Valente (Bike First Car) a 2’22”; 3° Giovanni Pensiero (Hgv Cicli Conte) a 3’56”.
Donne: 1ª Karin Sorgi (Asd Briganti D’Abruzzo) in 3 ore 02’03”.

Avezzano (Aq) – 350 iscritti
Percorsi di 48 e 28 chilometri