Sasso Mtb Race, Paez tris, Nisi imprendibile

Sette edizioni e ancora un buon successo di partecipazione per la Sasso Mtb Race. Al via oltre mille biker affascinati dai due percorsi in programma: il lungo da 68 chilometri e il corto da 42.

In particolare sul lungo erano impegnati nomi di grosso calibro a partire dal vincitore Leonardo Paez che veniva dal successo dell’anno precedente (e di quello ancora prima). Evidentemente il colombiano si trova a suo agio sulle ripide salite dei Colli bolognesi tanto da prendere il largo sin dalle prime battute nonostante il caldo e l’alto tasso d’umidità le quali hanno tradito più di qualcuno, ingannato dalle temperature comunque non altissime. In tanti infatti hanno avuto i crampi. Alle spalle del portacolori della Polimedical Frm si sono piazzati Tony Longo (davvero bravo se si pensa che solo due mesi fa si era rotto la clavicola) e Roel Paulissen.
Tra le donne, assolo di Maria Cristina Nisi che stacca di quasi un quarto d’ora Katazina Sosna.
A detta dei partecipanti c’è stata grande soddisfazione sia per il percorso (spettacolare e tecnico), sia per l’organizzazione con ristori e servizi curatissimi. Da segnalare che in tanti hanno registrato una distanza di poco superiore a quella segnalata: 72 anziché 68 chilometri.
Il corto va a Luisa De Lorenzo Poz (Estebike Zordan) e Leonardo Tabarelli (NOB Selle Italia).

Le classifiche
Uomini: 1° Leonardo Paez (Team Polimedical Frm) in 3 ore 02’21”; 2° Tony Longo (Wilier Force) a 2’35”; 3ª Roel Paulissen (Cannondale RH) a 4’51”; 4° Riccardo Chiarini (NOB Selle Italia) a 6’12”; 5° Diego Alfonso Airas Cuervo (Team Giant Liv) a 6’52”.
Donne: 1ª Maria Cristina Nisi (Bike Innovation Focus) 3 ore 47’42”; 2ª Katazina Sosna (Torpado Sudtirol MTB Team) a 13’59”; 3ª Chiara Burato (Gruppo Ciclisti Soave) a 22’36”; 4ª Simona Mazzucotelli (GS Massì Supermercati) a 28’26”; 5ª Chiara Mandelli (Spacebikes) a 28’39”.

Sasso Marconi (Bo) – 1.100 iscritti
Percorsi di 68 e 42 chilometri