Alé La Merckx: festa all’ombra dell’Arena

Si è svolta ieri, con partenza in una delle perle di Verona, la bella e maestosa Piazza Bra all’ombra dell’Arena e dei palazzi delle storiche Famiglie Veronesi, la 12ª edizione della Granfondo Alé la Merckx, organizzata dalla Asd Alé con l’approvazione della Federazione Ciclistica Italiana ed in collaborazione con il Comune di Verona. Una manifestazione dedicata all’azienda leader nella produzione di abbigliamento tecnico ciclistico Alé e all’impavido ed inarrestabile ‘cannibale’ belga Eddy Merckx, capace di sfidare l’impossibile e batterlo.
In un clima quasi estivo, soleggiato e con una temperatura che nel corso della giornata ha sfiorato i 30°C, più di 2.000 amatori hanno preso il via dato dall’Assessore allo Sport di Verona Filippo Rando, accompagnati da molti campioni del pedale. Tra questi la leggenda della storia del ciclismo mondiale, Eddy Merckx, presente insieme con alcuni dei suoi storici gregari, i professionisti del Team Bardiani-CSF Enrico Barbin, Andrea Guardini e Alessandro Tonelli, Steve Morabito (Groupama-FDJ), il team Alé-Cipollini al gran completo, capitanato da Marta Bastianelli e Chloe Hosking, gli ex pro Mario Cipollini, Fernando Escartín e Paolo Savoldelli.
«La Granfondo Alé la Merckx – ha dichiarato Alessia Piccolo, Amministratore Delegato di Alé – è una tradizione ma anche una grande celebrazione del ciclismo, della nostra azienda leader nella produzione di abbigliamento tecnico ciclistico, della nostra città, Verona e della straordinaria figura di Eddy Merckx che ha voluto fortemente essere presente anche quest’anno. Con la Granfondo Alé La Merckx abbiamo voluto ancora una volta dare agli amanti delle due ruote l’opportunità di pedalare all’ombra di un’icona della storia del ciclismo nello scenario unico di Verona e delle sue montagne, tra storia e bellezze naturali».
Il riso party conclusivo allestito nella prestigiosa cornice del Palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra con i Maestri del riso di Isola della Scala – sempre molto apprezzato dai partecipanti – è stata l’occasione per il consueto “Arrivederci!” al 2019.
(comunicato stampa)

LE CLASSIFICHE
Lungo
Uomini
1° Carlo Muraro (Stemax Team) in 3 ore 42’11”; 2° Luigi Salimbeni (Trz Zenato Famila) a 25″; 3° Petr Stastny (Individuale) a 1’25”.
Donne
1ª Simona Parente (Team Isolmant) in 4 ore 09’00”.

Corto
Uomini
1° Andrea Pontalto (Alé Cipollini) in 2 ore 14’09”; 2° Marco Zumerle (Fp Race Asd) a 1″; 3° Andrea Tecchio (Alé Cipollini) a 1’45”.
Donne
1ª Jessica Leonardi (De Rosa Santini) in 2 ore 26’04”.

Verona – 2.100 iscritti
Percorsi di 125 e 81 chilometri