Spagna in bicicletta! Ecco la guida per i soci…

Siete mai stati in Spagna oppure avete mai pensato di pianificare un viaggio in bici? Bene, perché da questo momento i soci del BiciClubItaliano hanno una bella opportunità: avere a portata di mano sin da ora un prezioso opuscolo per programmare il prossimo viaggio con la propria bicicletta in terra spagnola!

SCARICA LA GUIDA

Bicicletta e vacanze sono più che compatibili in Spagna. Che tu voglia spostarti in bicicletta tra una visita o l’altra o fare gite di qualche ora su due ruote, in Spagna troverai itinerari adattati e imprese di cicloturismo e noleggio di biciclette.

PERCHE’ LA SPAGNA

Il bel clima della Spagna rende più facile la pratica del cicloturismo praticamente durante tutto l’anno. In Spagna troverete itinerari attraverso spazi naturalistici e percorsi per tutti i livelli. Gli impressionanti paesaggi offerti dai sentieri meritano già di per sé la visita. Molti percorsi toccano destinazioni di grande interesse culturale e gastronomico. La Spagna possiede molte località incantevoli e tranquille da scoprire in bicicletta (sia sulla costa che nell’entroterra). Se cercate alloggi per riposare potrete scegliere tra hotel, case rurali, campeggi, ostelli… Ci sono persino gli “Hotel Bikefriendly”, frequenti soprattutto nell’isola di Maiorca, nelle Canarie e sui Pirenei, caratterizzati dall’offerta di molteplici servizi appositamente pensati per i ciclisti, come la videosorveglianza delle biciclette, un’area per il lavaggio, menu speciali per sportivi e noleggio di biciclette.

 

QUANDO ANDARE

Il cicloturismo può essere praticato tutto l’anno, ma in estate alcune zone possono raggiungere temperature molto elevate (anche oltre i 35ºC). Molti cicloturisti preferiscono viaggiare durante la bassa stagione (evitando i mesi di luglio e agosto), quando i sentieri sono meno frequentati.

ALCUNI TIPI DI TRACCIATI

Vie Verdi: più di 2.700 chilometri di antiche linee ferroviarie sono state trasformate in itinerari cicloturistici. Ci sono circa 120 percorsi disponibili e le distanze sono molto diverse (da uno a 100 chilometri). Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale. Sentieri Naturalistici: in tutta la Spagna ci sono più di 10.200 chilometri di sentieri naturalistici. Comprendono antiche linee ferroviarie, canali, vie della transumanza, cammini… Sul sito ufficiale è disponibile il download di vari itinerari per GPS. Molti tratti della zona del Mediterraneo in Spagna sono predisposti per la pratica del cicloturismo. Questo si deve in parte all’itinerario EuroVelo 8 che va da Cadice ad Atenas, con un percorso lungo circa 5.400 chilometri. Oltre a tutte queste alternative, troverete altri tipi di sentieri, vie rurali, ecc.

LE ZONE MIGLIORI DOVE PEDALARE

Ci sono zone particolarmente rinomate per il cicloturismo. Ecco qualche esempio. Cammino di Santiago: diversi itinerari confluiscono presso la Cattedrale di Santiago de Compostela (Galizia), come il Cammino Francese, il Cammino Primitivo, il Cammino Inglese… Ecco un bel raportage “Il Cammino di Santiago in bicicletta”. Cammino del Cid: sulle orme del Cid Campeador attraverso Castiglia e León, Castiglia La Mancia, Aragona e Comunità Valenciana. Canale di Castiglia: un’antica via di navigazione fluviale e uno degli itinerari più belli di Castiglia e León.

 

Per tutte le info scaricate la guida dedicata ai soci del BiciClub

SCARICA LA GUIDA