A Moena il 12 e 13 settembre si correrà con due nuovi eventi

La bella notizia arriva dalla Val di Fassa, dove l’A.S.D. Racing Team Fiemme Fassa, con il supporto dell’amministrazione comunale di Moena (TN), conferma in calendario i due nuovi eventi.

Il nuovo Comitato Organizzatore, con l’Amministrazione Comunale, l’Apt Val di Fassa e il Comitato Moena Eventi, si sono messi in moto per far decollare l’evento, dopo aver atteso per tanto tempo le linee guida della FCI.

Sabato 12 la prima prova, che porterà i concorrenti a scalare la leggendaria salita del Lusia. La prova si chiamerà Lusia Legend Uphill, partirà alle 14:30 dal centro di Moena (m 1.184 slm) e terminerà, dopo 9 km e 1.000 m di dislivello, alle Cune (m 2.202 slm), da dove si potrà ammirare un panorama mozzafiato.

Domenica 13 seconda prova, la Extreme Uphill Val di Fassa, inedita salita che dal centro di Moena porterà al Col Margherita (m 2.513 slm), passando prima attraverso l’abitato di Someda e poi per una forestale si arriverà al passo San Pellegrino (m 1.918 slm), costeggiando uno splendido laghetto alpino. Da quì si scenderà per circa un chilometro fino ad arrivare alla stazione di valle della funivia Col Margherita (m 1.874 slm) dove inizierà la salita finale, che s’inerpica attraverso una strada forestale che affianca una delle piste da sci più famose d’Italia, la Volata, dove lo scorso anno si sono svolti i campionati del mondo junior nelle discipline veloci dello sci alpino. Quest’ultima salita sarà qualcosa di epico, di leggendario, una serie di rampe che rischieranno di far mettere il piede a terra anche ai top biker, ma la salita per lunghi tratti lascia “respirare”. Raggiungere il gpm (m 2.513 slm) sarà un emozione incredibile e una volta recuperato lo sforzo l’atleta potrà godersi un panorama incredibile, uno spettacolo unico e imperdibile. L’arrivo è in cima ad uno sperone di roccia granitica dove è situata la stazione a monte della funivia Col Margherita, da dove si possono ammirare numerose vette tra le quali: Pelmo, Civetta, Marmolada, le Pale di S.Martino, la catena del Lagorai etc. etc. In totale la gara sarà di 18 km, per un dislivello totale di 1.500.

Le due prove avranno classifiche distinte, ma per i più temerari, che vorranno affrontarle entrambe per un dislivello totale di 2.500m spalmati su due giorni, ci sarà una classifica generale per somma dei tempi.

A breve l’organizzazione comunicherà i dettagli dei regolamenti e per le iscrizioni agevolate per i soci del BiciClubItaliano

Le novità potrebbero non finire qui, potrebbe esserci una grossa sorpresa che darebbe ancora maggiore prestigio all’evento….. Stay Tuned.

Aldo Zanardi