NUMERO 7 - LUGLIO 2019

Prestigio: finalmente le grandi montagne! Che sfida alla Marcialonga e alla Sportful. Otto passi mitici in due prove. Pampeago (a Predazzo) e Manghen (a Feltre) ci hanno messo a dura prova. Vi raccontiamo l’avventura di queste due prove mostruosamente belle (e dure!). Ma non c’è tregua perché all’orizzonte ci sono Maratona delle Dolomiti e Sestriere-Colle delle Finestre. Sarà un luglio da scalatori puri. E per chi affronta il Finestre, ecco i consigli di Paolo Savoldelli, che lassù ha vinto un Giro d’Italia. Sicurezza: in attesa che il “metro e mezzo” diventi legge, vediamo cosa impone ai ciclisti il codice della strada. E poi, quante belle novità tecniche… Ecco la Wilier Zero Slr, un telaio da 780 grammi che strizza l’occhio agli scalatori. Per la Cannondale SuperSix Evo, invece, forme aerodinamiche e più rigidità. Per la Scott Addict Rc, infine, anteriore granitico che non teme torsioni. A proposito, siete amanti delle gravel? Allora la Basso Palta fa per voi: è una fuoriserie adatta a tutti i terreni. Ancora grandi salite! Il Giro d’Italia non è riuscito a salirci a causa della neve, ma il Passo Gavia adesso è apertissimo. Noi ci siamo andati e ora vi sveliamo i due versanti: quello da Ponte di Legno e quello da Bormio. Cicloturismo di luglio vi aspetta in edicola, su iPad e sul sito. Evviva, evviva!

⁃ Il Monte Lussari? Micidiale
⁃ Il sole. La grandine. Il Manghen. L’impresa!
⁃ Un tuffo nella storia dalle radici al… lupo
⁃ E a Predazzo? Esordio al bacio
⁃ Quel branco di Correggio “catturato” al traguardo
⁃ Finestre arriviamo! Istruzioni per salvarsi
⁃ Fatica, polvere e triplo Sestriere
⁃ Ma prima si salirà su Pordoi e Giau…
⁃ Il vecchio sacerdote del grande giocattolo
⁃ Comunque sia andata è stato un successo
⁃ Cani e gatti sulla strada è arrivata la pace…
⁃ Arrivano gli abruzzesi del Ciclo Club Vasto
⁃ Finisce l’asfalto e lei inizia a ruggire…
⁃ L’Hus-Mod lo rende comodo e leggero
⁃ Equilibrio e reattività. Sa esaltarsi a ritmi alti
⁃ Anteriore granitico per scatti fulminei
⁃ Benvenuti nel regno delle mani sporche
⁃ Gavia. Orfano del Giro lo scaliamo noi

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

CICLOTURISMO