NUMERO 11 - NOVEMBRE 2017

Cala il sipario sul Prestigio, dopo otto mesi di corse e dieci grandi avventure in giro per l’Italia. La Campagnolo-Roma incanta come non mai, portando circa 6.000 ciclisti al via dai Fori Imperiali. Ma comunica a tutti che nel 2018 anticiperà a maggio e per questo perderà il posto nel Prestigio 2018. Chi le succederà? La Tre Valli Varesine, prova giovane ma che il prossimo anno sarà valida anche come mondiale degli amatori. E le altre Prestigiose? Ce ne sono sette sicure al momento. Le due “monumento”, Maratona e Nove Colli, a cui si aggiungono Laigueglia, Via del Sale, Sportful, Pinarello e Colnago Cycling… Mancano quattro prove per completare il calendario (due “alternative”, la new entry e la jolly) e ve le annunceremo sul numero di dicembre. La magia dell’Eroica e degli sterrati. Un tuffo nel ciclismo di una volta. In 7.000 si sono ritrovati a Gaiole, maglia di lana e gabbiette sui pedali. Una festa in grande stile, nonostante la pioggia, tra le colline del Chianti Classico. Tecnica. Con questo numero trovate la Guida alle Scelte 2018. Bici, telai, abbigliamento, componenti e accessori. Ben 218 pagine di novità, con fotografie e descrizioni. Se volete rinnovare la vostra specialissima non potete perderla. Il deragliatore. Sapete regolarlo bene? Le dritte di Enrico Pengo, il meccanico di Vincenzo Nibali. Infine, i viaggi. Avete mai pensato di pedalare al caldo? Le salite e le spiagge delle Canarie vi aspettano. Volete andarci? Vi ci porta il BiciClubItaliano… Questo e molto altro su Cicloturismo di novembre.

⁃ L’Angliru? Un inferno
⁃ La Capitale incorona i gladiatori del Prestigio
⁃ La grande bellezza? Zero auto, 6.000 bici
⁃ E le mogli dei ciclisti che cosa ci dicono?
⁃ La nostra ammiraglia scattante e… muta
⁃ Next stop Laigueglia. Il viaggio continua…
⁃ Giù il cappello, evento superbo
⁃ Si corre a maggio. Arrivederci Roma
⁃ Coppa, viaggi e… premi a valanga
⁃ Sorpresa! La Tre Valli si prende lo scudetto
⁃ Sulle orme dei veri Giganti…
⁃ Da Londra al Ghisallo ricordando un amico
⁃ Sul Muro di Sormano nei panni di Merckx
⁃ Come funziona il deragliatore?
⁃ Biciverde, quasi podio
⁃ Un pieno di velocità al giusto comfort
⁃ Bertocco da solo. Falocco rientra?
⁃ Il “terzo” Stelvio parla… elvetico
⁃ C’è un cuore che batte nel cuore del Chianti
⁃ Stregati da una Maino originale. Eccola qui
⁃ E questa una Rino dall’anima torinese…
⁃ Infine una Merckx per sentirsi “Cannibale”
⁃ Canarie. Che bel pedalare!

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

CICLOTURISMO