NUMERO 11 - DICEMBRE 2017

Abbiamo sfornato un Bicisport potentissimo per i giorni freddi di dicembre. Il mondiale di Innsbruck tiene banco. E mentre i team ragionano su come prepararlo, ecco le carte del Giro che parte da Israele e avrà finalmente al via Chris Froome. Ma ora attenti alle parole di un Cipollini esclusivo e dirompente. Il toscano, uno dei campioni di maggior carisma degli ultimi 25 anni, parla ai corridori e mette a nudo le brutte abitudini. Duro e costruttivo: un contributo di statura superiore cui si sommano le parole di Ferretti su tattiche e ammiraglie. L’attualità ha il volto di Trentin, scovato in Trentino e raccontato da Bramati. C’è Landa, liberato dalle catene di Sky. Siamo stati a casa di Bettiol alla vigilia del passaggio alla Bmc. A Cusano Milanino siamo entrati nella magica officina di De Rosa. E abbiamo scoperto anche le carte del Giro d’Italia U23. E poi c’è Anna, la moglie di Scarponi, nel momento più toccante del giornale, incontrata a una cena alle porte di Bologna in una serata fra amici. La chiusura è per Aldo Moser, il primo della dinastia, fra ricordi di un ciclismo che non stanca mai. E’ tutto su Bicisport di dicembre. In edicola, su iPad e sul web. Vi avvolgerà come una coperta davanti al camino, correte a prenderlo…

⁃ Una stagione dominata dall’incubo del mondiale
⁃ Ma ora parliamo del Giro d’Italia
⁃ Ci sarà Froome. Si salvi chi può…
⁃ Cipollini: strepitosa lezione ai colleghi
⁃ Gli ultras di Trentin già sognano l’impresa
⁃ E Bramati fa le carte. Sanremo, muri e pavé
⁃ Una vita raccontata dalle rughe del volto
⁃ «Nibali capitano, Fabio Aru di scorta»
⁃ Milano chiama, con riserva. Verona c’è
⁃ Solo 680 grammi di pura tecnologia
⁃ Tutta in titanio, con particolari di classe
⁃ Il mio piacere più grande? «Fare belle biciclette»
⁃ Volata finale: chi salirà sul podio?
⁃ La storia di una sera dolcissima e crudele
⁃ Giro Baby, più salita ma finale a crono…
⁃ Via da Sky, Landa ride. «Ho rotto le catene»
⁃ Caro Bettiol buttati, ti aspettano novità
⁃ Silenzio ragazzi, il nonno racconta…

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

Un anno intero riassunto in 230 pagine imperdibili. E’ l’Annuario del Grande Ciclismo, un viaggio lungo tutta la stagione 2017, attraverso il colpo d’occhio dei fotografi e gli appunti degli inviati. Le immagini più belle scolpiscono gli istanti che da soli raccontano un’impresa o un’emozione, mentre lo scorrere quotidiano delle notizie permette di rivivere i cambiamenti e le dinamiche del gruppo e della vita che lo circonda. Un volume prezioso diviso in 12 mesi, al cui interno si possono anche ripercorrere i risultati delle corse. Il modo migliore per mettere in cassaforte una stagione di grande ciclismo…

Disponibile in versione digitale e per iPad

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

BICISPORT

Presentato il Giro d’Italia: otto arrivi in salita Duro anche il Tour, mentre la Vuelta attira tutti...
Dietro la maschera di un gaudente dongiovanni, riscopriamo un campione dotato di saggezza e importante competenza tecnica....
Suo padre rifiutò di partecipare al furto di una mandria di vacche e lo uccisero. La prima...
Ugo De Rosa è uno dei padri nobili del Made in Italy. Le sue biciclette sono sempre...
Interessante incontro con il corridore toscano che lascia la Cannondale-Drapac per accasarsi alla Bmc. Galeotto l’incontro in...
Ecco il “vecchione” dei Moser, Aldo, 83 anni, il capostipite. Diciannove stagioni tra i pro’. Ha combattuto...