NUMERO 12 - DICEMBRE 2019

Il viaggio si apre con la rincorsa di Froome al quinto Tour e il tremendo infortunio da recuperare. Ma in casa Ineos, c’è anche Bernal che spinge forte: per lui Giro o Tour? Stessa scelta per Ciccone, che sogna di correre accanto a Nibali, ma intanto spinge per tornare in Francia. Un gustoso gioco di previsioni sul 2020 assieme a Paolo Bettini e poi entriamo nelle case dei due giovani iridati di Harrogate: Battistella e Tiberi. Siamo solo a metà del percorso. Riprendiamo con De Marchi. Proseguiamo con Davide Ballerini che approda in Belgio alla scuola del pavé. Poi riabbracciamo un Aru finalmente orgoglioso e motivato. Stanchi? Noi no. Ci sono Ganna e Villa all’indomani del fantastico record del mondo dell’inseguimento. E poi un salto nel passato più bello. Prima i giorni eroici degli inviati al Tour vinto nel 1965 da Gimondi e prima di finire lo splendido saluto a Raymond Poulidor. E’ tutto su Bicisport di dicembre. In edicola sul web e nell’Apple Store.

⁃ Aiutooo! Entriamo nei misteri di Froome
⁃ Bernal al Giro? E’ il sogno di Savio
⁃ Caro Bettini, tra poco si riparte. Cosa prevedi?
⁃ «Ho capito e vedrete che butterò meno forze»
⁃ Tra notizie e castagne l’inverno di Nibali…
⁃ Due bei “mondiali”. Vediamo chi sono
⁃ Battistella a casa sua nel regno del nonno
⁃ E’ più da Liegi che da Sanremo
⁃ Una storia incredibile che dovete conoscere
⁃ Non è soltanto forte a crono
⁃ De Marchi si restaura coi sogni nel motore
⁃ Ballerini, due anni in Belgio all’accademia delle pietre
⁃ Taiwan? Cresce bene e guarda al futuro
⁃ Una bicicletta che non ti stanca mai
⁃ Alte prestazioni a un prezzo giusto
⁃ E’ volata a due… Chi vince il titolo?
⁃ I corridori italiani vincono ma i tifosi non lo sanno
⁃ «Perdevo non sapendo il perché. Ora lo so»
⁃ Martinelli saprebbe come farlo rinascere
⁃ Ganna a Tokyo col record in valigia
⁃ Si è preso il primato spingendo il 60×14
⁃ Un’ombra ingombrante nel mondo delle ragazze
⁃ Ecco come narravamo quel Tour di Gimondi
⁃ Anquetil gli dirà: «Arrivi in ritardo»

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

BICISPORT

Si è fratturato il femore, un gomito, l’anca e alcune costole, ma ha lavorato per mesi con...
Il manager che ha avuto il fenomeno colombiano nella sua squadra coglie al volo la nostra raccomandazione...
Ascoltiamo il toscano. Due mondiali, due Liegi, due Lombardia, una Sanremo, un oro olimpico, parla come un...
Cronaca di un curioso incontro con Giulio Ciccone, nel bar di fronte al quale termina la Tirreno-Adriatico....
Siamo andati a trovarlo sulle sue strade in Friuli. La grande paura dopo la caduta del Tour...
Continua la crescita a piccoli passi dell’atleta lombardo. Dopo il primo anno nel WorldTour con l’Astana, ha...
Riecco Aru. Il campione si fa vivo con un segno di entusiasmo che non ricordavamo. L’intervento alla...
Prima il terzo posto (inatteso) nella crono di Harrogate. Poi l’oro in Coppa a Minsk con il...
Ricordate la nostra intervista a Dino Salvoldi messo al centro di un presunto scandalo nell’ambito della squadra...
La vita degli inviati al seguito era diversa da quella di oggi: la televisione non trasmetteva dirette...
E’ morto Raymond Poulidor, eterno secondo, un mito del ciclismo francese. Ha sempre combattuto come un leone...