NUMERO 5 - MAGGIO 2018

A voi il nuovo BS, quello delle classiche e delle storie che annunciano il Giro. Eccezionalmente apriamo però con il sopralluogo di Aru sul finale del circuito iridato di Innsbruck, poi voltiamo pagina. La travolgente Roubaix di Sagan e la prima volta di Nibali al Fiandre. Ma alla Liegi vittoria di Jungels e il siciliano si spegne sul più bello. Eppure i giganti del passato premiano l’idea di “assaggiare” il pavè e Hinault racconta di quando vinse la Roubaix per chiudere la bocca ai più scettici. Negli stessi giorni delle sfide del Nord, in Veneto gli under 23 si sono giocati le tre classiche più belle di aprile: Piva, Belvedere e Recioto, per una Pasqua stellare. E adesso tutti al Giro d’Italia. Un’intervista esclusiva con Fabio Aru al Tour of the Alps. Poi Tosatto ci racconta il “suo” Froome. Infine abbiamo incontrato Dumoulin, tirato e pronto dopo una primavera nervosa. Sul Giro e sul Tour peserà per il primo anno l’assenza di Alberto Contador. Ma lo spagnolo ci lascia la sua importante eredità, in un confronto da leggere assolutamente. E’ tutto su Bicisport di maggio. In edicola. Su Apple Store. Sul web.

⁃ La salitaccia mondiale ad Aru piace (beato lui…)
⁃ E adesso buttiamoci sul Giro d’Italia
⁃ Toh, Jungels, rispunta una vecchia conoscenza
⁃ Vincenzo non c’eri. Dov’eri nascosto?
⁃ Il supplizio dei Muri raccontato da Nibali
⁃ Ma Hinault lo invita alla danza del pavé
⁃ E’ partito “per caso” e poi li ha frantumati
⁃ Vediamo che cosa è successo a Moscon
⁃ Trentin, come va? «Devo farmi benedire»
⁃ In prima fila / B’Twin Ultra 940 CF. Sostanza qualità e prezzo vincente
⁃ In prima fila / Merida Reacto Da Ltd. Doppia geometria per la bici di Nibali
⁃ Incursione in Veneto. Tutti zitti parla Baccio
⁃ Caro Fabio tocca a te, non possiamo rimandare
⁃ Sarà brutto a vedersi ma se frulla sono guai
⁃ Dumoulin, cosa bolle in pentola? Mistero…
⁃ Giro d’Italia. Si comincia subito scalando l’Etna
⁃ Il saluto di Contador, un’eredità importante

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

E poi c’è la Guida del Giro. Il numero speciale di Bicisport con tutte le altimetrie, le cronotabelle e le planimetrie delle tappe, l’albo d’oro e i mini poster per andare a caccia di autografi ai raduni di partenza o negli alberghi. Con la Guida al Giro sarete ogni giorno in carovana con noi…

Disponibile in versione digitale e per iPad

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

BICISPORT