NUMERO 3 - MARZO 2018

Cinquecento volte in edicola. Bicisport taglia un altro prestigioso traguardo e dedica la copertina a un esclusivo viaggio in Colombia attraverso cui abbiamo scoperto dove nascono gli scalatori che da qualche anno assestano zampate micidiali sulle vette dei grandi Giri. Una settimana di corse e incontri in una cornice oceanica di pubblico: lo stesso che troveremo sul circuito di Innsbruck a fine settembre, dove i colombiani arriveranno in forze per conquistare la maglia iridata. Che strano il confronto fra quel calore e la desolazione delle corse nel deserto…
E poi c’è Fabio Aru, che proprio da Abu Dhabi lancia la rincorsa al 2018: la stagione sarà incentrata sul Giro e sul mondiale. Il sardo avrà davanti Dumoulin e forse Froome (che grosso pasticcio!) nella corsa rosa e dovrà dividersi i gradi con Nibali in azzurro: il piatto è ricco, le sfide altissime. Ma prima c’è la Sanremo. Che strana situazione in casa Quick-Step Floors, dove Bramati dovrà mettere d’accordo Gaviria e Viviani per la volata e Gilbert e Alaphilippe sul Poggio. E tutti dovranno comunque vedersela con Sagan. Altro che lotteria…
E’ tutto su Bicisport di marzo, con l’aggiunta del Super Carnet 2018 allegato alle copie cartacee. Il ricco malloppo è stato appena consegnato in tutte edicole di tutta Italia ed è già disponibile sul web o nell’Apple Store.

⁃ E’ arrivato Bicisport? Sì, eccolo fresco fresco
⁃ Per Aru una rosa con molte spine…
⁃ Ma sentiamo un po’ cosa dice il sardo
⁃ La squadra al suo fianco e affondi da cecchino
⁃ Adesso godiamoci la Sanremo (Gaviria?)
⁃ Attenzione al francese se schizza sul Poggio
⁃ E Viviani che corsa si dovrà inventare?
⁃ Undici rapaci da tener d’occhio
⁃ Alle 5 del mattino erano solo in 33
⁃ In prima fila. Addict Gravel. In cima a tutto c’è la facilità di guida
⁃ In prima fila. G7 Pro. Un cavallo di razza per grandi agonisti
⁃ Dainese, una spinta di fiducia per la Zalf
⁃ Ecco i ragni delle Ande
⁃ E Uran ci spiega «Siamo gente col fuego»
⁃ Fate largo a Quintana, il Coppi di laggiù
⁃ Incontrato Cochise. Gimondi ti ricordi?
⁃ Presidente, chi paga una corsa così bella?
⁃ Squadrone al mondiale. E… si salvi chi può!
⁃ Quelle due “signorine” di Magrini e Battaglin

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

BICISPORT