NUMERO 5 - MAGGIO 2016

Le sfide di aprile spalancano la porta al Giro. Il numero di maggio è carico di contenuti clamorosi. Gli inviati al Giro del Trentino hanno misurato la… temperatura a Nibali e a Landa (e hanno tenuto d’occhio anche Pozzovivo e Formolo, “spiato” sul Teide). Quelli volati nelle Ardenne, invece, hanno raccontato il ritorno alla vittoria di Gasparotto all’Amstel e scoperto un grande Valverde (quarta Freccia) in rotta sulla maglia rosa. Un brivido quando Aru, sofferente alla schiena, è tornato a casa e un sussulto quando Diego Rosa, che in gran segreto progetta di cambiare squadra, ha attaccato alla Liegi. Il ciclomercato infatti divampa. I progetti arabi di Nibali e un’altra grossa sponsorizzazione dal Qatar. E se Contador andasse alla Trek? E Sagan? E Gatto? E Degenkolb? Ma non basta. I freni a disco. Il Liberazione di Vincenzo Albanese: seguitelo. E poi i racconti di Antonio Nibali e un’esplorazione nella storia e nel talento di Gaviria. E ancora. La voce degli organizzatori per rilanciare le classiche italiane e un ritorno al Nord, tra Fiandre e Roubaix, con le tre storie di Sagan, Cancellara e Boonen e i lampi di Gatto e Moscon. Lo spazio è finito, Bicisport ha ancora tanto da dire. E sta aspettando proprio voi…

⁃    Caro Giro, ridacci il nostro ciclismo
⁃    Se Nibali mantiene la grande promessa
⁃    Il rischio di Landa? Trovarsi da solo…
⁃    Le Ardenne spediscono un principe scomodo
⁃    Ma la sfida divamperà sulle colline del Chianti
⁃    Attenti agli scherzi del valletto di Uran…
⁃    E il “Gaspa” si vendica con un colpo da maestro
⁃    Un grido di dolore e Aru torna a casa sua
⁃    Dalla bufera appuntamento di Rosa… «Tour! Tour!»
⁃    Ma Rosa ce l’ha un buon tecnico?
⁃    E adesso comincia l’assalto al Giro
⁃    Dicono che Nibali correrà con Sagan
⁃    Freni a disco bocciati, ma solo per ora…
⁃    In prima fila. Foil Team Issue. La nuova versione è ancora più filante
⁃    In prima fila. Agree C:62 Slt Disc. Una freccia anche con i freni a disco
⁃    Liberazione conquistato da un vero imperatore
⁃    E’ arrivato un certo Gaviria. Chi è?
⁃    Mio fratello? Un grande, ma un po’ permaloso
⁃    Rilancio delle corse italiane. Ma come?
⁃    Tapponi nella neve diventati leggenda
⁃    Inferno del Nord. Tre racconti sulle pietre
⁃    E’ cambiato il “burlone” sui muri del Fiandre
⁃    E c’era con lui un Gatto volante…
⁃    La storia malinconica della resa del “Cance”
⁃    Oh, Boonen, sei caduto ad un passo dal cielo
⁃    «Ho capito cosa sono le carezze del pavé»
⁃    Ma Sagan merita un team più forte

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

La Guida del Giro 2016 è pronta, in perfetto orario, per seguire nei dettagli la sfida rosa che parte il 6 maggio dalle strade olandesi di Apeldoorn. Un classico, uno strumento professionale utilissimo: 130 pagine in cui sono concentrate le cartine, le altimetrie, le tabelle di marcia, la spiegazione tecnica e tattica di Stefano Allocchio (il direttore di corsa), un po’ di storia e le ricette tipiche per ciascuna delle 21 tappe. Poi la parola passa ai protagonisti, con le schede (i nostri miniposter, con tanto di spazio per l’autografo) dei principali campioni e dei corridori italiani attesi al via. Infine il punto… statistico su tutte le classifiche del Giro d’Italia, a partire dalla maglia rosa e passando via via attraverso tutte le sue classifiche speciali. La Guida del Giro 2016 è un appuntamento imperdibile per tutti i nostri lettori e per chiunque voglia seguire la corsa senza perdere neppure un dettaglio. E’ pronta, correte a prenderla.

Disponibile in versione digitale e per iPad

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

BICISPORT