NUMERO 11 - NOVEMBRE 2016

La presentazione del Giro d’Italia ha chiuso la stagione del grande ciclismo e consegnato nelle mani dei campioni e degli appassionati una cartella di mappe e altimetrie da mettere subito a confronto con quelle del Tour de France, venuto alla luce appena una settimana prima. D’ora in avanti nei ritiri delle squadre si comincerà a lavorare… Ma facciamo un passo indietro. Il mondiale nel deserto del Qatar ha premiato il genio ciclistico di Sagan. In un giorno torrido reso infernale dalla trappola dei belgi, il folletto slovacco è salito sul treno giusto e si è fatto portare in carrozza fino alla volata. Chapeau, una doppietta sontuosa davanti a Boonen e Cavendish. E gli azzurri? Quinto Nizzolo, di più non si poteva. Ma Doha per noi, oltre ai podi di Mareczko e Morzenti, è stato soprattutto il mondiale di Elisa Balsamo, ragazza d’oro della strada e della pista. La studentessa di Cuneo ha sbranato le rivali in una volata di rara intensità, sfruttando al meglio il lavoro magistrale delle compagne. Su Bicisport di dicembre però c’è anche la storia del rapporto… leggendario fra Ernesto Colnago e Giuseppe Saronni, proprio ora che la nuova Tj-Lampre ha scelto di correre con le bici di Cambiago. E prima di finire, uno sguardo indietro al Lombardia di Chaves e della splendida “ribellione” di Diego Rosa. Correte in edicola o entrate nell’Apple Store. Bicisport di dicembre non può mancare alla vostra collezione…
E con Bicisport di novembre viaggia lo Speciale La Vetrina dei Saloni 2017, un documento prezioso da leggere e… rileggere.

⁃    Questo è il Giro d’Italia
⁃    E questo è il Tour de France
⁃    Il mondiale “svenduto” salvato dai campioni
⁃    Un pirata nel deserto? Di più, di più. Sandokan…
⁃    Sagan? Strepitoso con qualche limite…
⁃    Scopriamo il segreto dell’azione dei belgi
⁃    E Nizzolo poteva fare meglio? Forse sì…
⁃    Balsamo, un fiore in maglia iridata
⁃    Un viavai di veleni nella casa delle nostre
⁃    Ma Salvoldi ci riveli che cosa succede…
⁃    E intanto Consonni ha i piedi nel frigo
⁃    Gli italiani in ritiro. E gli altri? Corrono…
⁃    Albanese conquista lo scettro del Prestigio
⁃    E Amadori ci svela chi sono quei tre…
⁃    Botta e Nastasi sognano il colpo
⁃    Colnago e Saronni, che storie quei due…
⁃    Chaves. Il colpo di grazia del figlio dei sogni
⁃    E pensare che aveva rischiato di smettere
⁃    Fiorisce dal pianto un Rosa gigantesco

Disponibile in versione digitale e per iPad

Ricevi mensilmente la rivista a casa tua

QUESTO MESE - IN PRIMO PIANO

BICISPORT