Vegetariani, sì ma con giudizio