La cavalcata di William e delle sue bici d’altri tempi

Dopo aver deciso di correre la Parigi-Brest su una bicicletta d’epoca per prepararsi meglio William Salvioli ha affrontato le prove del Prestigio 2015 pedalando solo su mezzi “storici”. Le prime cambiate di Laigueglia, la fatica sulle micidiali rampe dello Stelvio e la proverbiale cotta a Soelden. «Dopo anni di Gran Fondo affrontate in maniera “anonima” volevo una sfida unica»