Guidabilità e trazione, la nuova via del gravel

Apparentemente minimi, i cambiamenti apportati sul telaio della seconda edizione del modello della casa californiana sono invece sostanziali. Resta performante, ma ora è più orientato verso lo sterrato. Passo allungato, angoli più aperti, spazio per gomme generose, miglioramenti sul sistema di sospensione Future Shock. Se cambiano le strade, cambiano le bici…