Bicisport a Parigi con il capo del Tour

Incontro di lavoro con Prudhomme, un grande esponente mondiale in piena sintonia con il nostro giornale. Un esempio del suo pensiero? Nibali, che lui stima moltissimo. «Perché vince Tour, Giro e Vuelta e poi corre la piccola Bernocchi e la onora vincendola. Questo è il ciclismo, non quello miliardario dell’Uci»