Sito web
www.agriturismolapalascia.it

E-mail
info@agriturismolapalascia.it

Telefono
T +39 0836.802637
M +39 327.3670393

Indirizzo

Litoranea Otranto-Porto Badisco S.P. 87 , Otranto (Le), 73028 – Puglia

Agriturismo La Palascia

Ai soci del BiciClubItaliano verrà effettuato uno sconto del 10% e uno sconto del 15% sui pacchetti

Valentina e Giuseppe si conoscono condividendo l’amore per il passato e la passione per l’archeologia, per la quale hanno studiato e lavorato. Ora quel passato lo fanno rivivere ogni giorno e l’agriturismo è per loro uno strumento per trasmettere quelle che sono le loro conoscenze e passioni.

Rivolgendosi a diverse tipologie di persone (bambini, ospiti, gruppi di scolaresche, gruppi di turisti di passaggio, ecc) si pongono come obiettivo la valorizzazione di un territorio, quello in cui sorge la masseria, di grandissimo pregio storico-paesaggistico ed estremamente ricco di risorse da conoscere ed ammirare incantati…
La luce di questo luogo, sempre diversa a seconda delle stagioni e delle ore del giorno, li ha rapiti qualche anno fa, tanto da spingerli ad abbandonare la frenesia del modo di vivere “ordinario” per dedicarsi ad un nuovo stile di vita: ri-scoprire quanto siano importanti le loro radici, quanti saperi e aspetti del passato vale la pena recuperare, quanto sia importante prendersi cura ogni giorno di piante e animali.
Il loro non è un atteggiamento di assoluto volgersi al passato in maniera romantica e malinconica, è un modo consapevole per apprezzare ciò che in apparenza non ha significato e dare il giusto valore alle cose, condurre la loro esistenza nella semplicità del proprio essere.
Il loro è un sogno che è iniziato nel 2010, quando per la prima volta apprezzavano stupiti le potenzialità di un luogo che si manifestava ai loro occhi come mai aveva fatto prima. Pigmenti naturali, argille, particolari piante erano da sempre a portata di mano, materie che l’uomo fin dalle sue origini aveva sapientemente utilizzato: nasce Okra, campo ludico-didattico di archeologia sperimentale profondamente legato alle risorse materiali del luogo e alla trasmissione di questi saperi alle nuove generazioni.
In quest’ottica di valorizzazione e riqualificazione di questa parte di Salento, si inserisce il recupero della antica masseria per offrire ospitalità a quanti, come loro, volessero guardare alle cose con nuovi occhi, a chi non aspira a vivere la vacanza nell’ottica del consumo e del divertimento fine a se stesso, ma ambiscano ad apprezzare e vivere pienamente il territorio.